15 Lug 2022

Umberto Galimberti

Addentrarsi nella psiche umana, per capire pensieri e comportamenti. Mettere l’uomo al centro della propria ricerca, identificarne il rapporto con il mondo che lo circonda, studiarlo attraverso gli strumenti offerti dalla filosofia, dalla tecnica, dall’economia. L’uomo e la sua organizzazione davanti alle emozioni, a un futuro ancora tutto da scoprire e decifrare, e a un’etica da riformulare. La conoscenza è la grande risorsa che ci aiuta a vivere.

Nato a Monza nel 1942, Umberto Galimberti è tra i più apprezzati e importanti filosofi contemporanei. Laureatosi con Emanuele Severino, ventenne si trasferisce a Basilea dove frequenta il filosofo esistenzialista Karl Jaspers, di cui è uno dei più considerati studiosi e interpreti. È stato professore di Filosofia della storia, Psicologia dinamica, Filosofia morale e Antropologia culturale all’università Ca’ Foscari di Venezia. Esponente della psichiatria fenomenologica, ha condotto studi decisivi sul pensiero simbolico e quello logico-metafisico e razionale. Numerose le sue pubblicazioni su Heidegger, Jung e ovviamente Jaspers. Ha collaborato in passato con Il Sole 24 Ore e oggi è tra i principali editorialisti di Repubblica, nonché uno dei più richiesti opinionisti televisivi.

14 ottobre – Teatro Toniolo

Prenotazioni dalle ore 14.00 di lunedì 29 agosto (evento a pagamento)

PRENOTA 14 ottobre - 21.00