29 Set 2021

Fabrizio Renzi

con la docente universitaria e scrittrice PAOLA IRENE GALLI MASTRODONATO

 

Ingegnere e divulgatore informatico, Fabrizio Renzi aprirà l’incontro con riflessioni e approfondimenti sul tema “Intelligenza artificiale”.

Il passato determina un sostrato che ancora oggi ci lega a persone e a fatti che hanno inciso il corso della storia. E proprio la storia insegna che la violenza è un fenomeno connaturato all’esperienza delle relazioni di individui e gruppi.

Il femminicidio ne è la manifestazione più tragica, specchio della diseguaglianza di potere tra uomini e donne che attraversa le epoche e non conosce ostacoli. Almeno finchè non riusciremo a creare una cultura e dei modelli veramente efficaci contro la violenza.

La docente universitaria e scrittrice Paola Irene Galli Mastrodonato ricostruisce la storia di Bianca Cappello, uno dei femminicidi più eclatanti della Storia, cui seguì una damnatio memoriae senza precedenti. Contestualizzandolo nel presente, capiremo che quello di Bianca Cappello è un destino tragico e purtroppo attualissimo, che la avvicina, oggi, alla sorte di molte donne.
Dopo lunghi studi, Galli è riuscita a ristabilire la verità sulla vicenda umana e storica di una delle figure più significative del nostro Rinascimento, ridando alla Granduchessa la sua vera identità e il suo vero volto. Volto in cui si rispecchia, oggi, quello di milioni di donne vittime di violenza.

 

Fabrizio Renzi, ingegnere e divulgatore informatico, ha lavorato per 30 anni in IBM svolgendo attività di ricerca come ingegnere biomedico ed elettronico fra l’Italia e i laboratori di Austin, Texas e Yorktown, New York.
È stato inoltre Director of Research Technology and Innovation per IBM Italy, Central Eastern Europe, Middle East and Africa, favorendo i collegamenti fra l’Italia e il resto del mondo per un comune sviluppo tecnologico.
Nel 2019 ha deciso di fondare il gruppo RnBGate per collegare attivamente la ricerca e l’innovazione tecnologica al mondo del business e dell’industria, accompagnando la trasformazione digitale delle imprese tramite l’utilizzo di tecnologie esponenziali.
Nello stesso periodo ha deciso di farsi parte attiva nella riqualificazione e salvaguardia del patrimonio storico e culturale, fondando RnB4Culture.

Paola Irene Galli Mastrodonato insegna Lingua e Traduzione Inglese presso l’Università della Tuscia, Viterbo. Ha numerose pubblicazioni sul romanzo del Settecento e del periodo rivoluzionario; sul commediografo anglo canadese David Fennario; su Emilio Salgari e le problematiche post-coloniali.
Tra i suoi titoli: La rivolta della ragione: il discorso del romanzo durante la Rivoluzione francese, 1789-1800 (Congedo, 1991); Storia della vita e tragica morte di Bianca Cappello: Genesi di un racconto di successo del Settecento (Nicomp, 2009); Il teatro politico di David Fennario (Oèdipus, 2002); Il tesoro di Emilio: omaggio a Salgari (Bacchilega, 2008); “1883 – La Tigre della Malesia”, in Storia mondiale dell’Italia (Editori Laterza, 2017); Ai confini dell’Impero: Le Letterature emergenti (Vecchiarelli, 1996); Bianca Cappello, dalla damnatio memoriae alla verità (2020, Linea Edizioni).