28 Set 2021

Andrew Faber

La poesia è una strada, un cammino, un viaggio.

Un luogo magico dove perdersi e ritrovarsi.

La poesia ci racconta chi siamo e un giorno (forse) chi saremo.

Prendi lezioni di poesia

da chi non alza mai la voce.

Da chi piange per superare un dolore.

Da chi abbraccia per curarsi l’anima.

Da chi affronta la rabbia

e dalla rabbia, ha smesso di fuggire.

Andrew Faber è lo pseudonimo di Andrea Zorretta che nasce a Roma nel 1978. Poeta, musicista, performer è fra quelli che hanno aperto al web la poesia e nel suo caso con un circuito social che raggiunge gli 80mila followers. Semplicità, innocenza, la forza delle emozioni, la bellezza dei piccoli gesti e delle piccole cose, gentilezza. Nel 2016 esce la prima raccolta, Non ho ancora ucciso nessuno, l’anno dopo D’amore, di rabbia, di te e nel 2018 Fermo al semaforo in attesa di trovare un titolo, vidi passare la donna più bella della storia dell’umanità. Esordio teatrale con lo spettacolo P-Factor (2016) con Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli. All’inizio di quest’anno è uscito il primo romanzo, Cento secondi in una vita, una radice autobiografica per un personaggio che si chiama Rebaf, tante ansie da debellare con la poesia e l’amore.