17 Ago 2021

Vera Slepoj

Per diventare dobbiamo prima essere. L’identità è un problema sociale, il pensiero unico rischia di rendere impraticabile la soggettività. Quindi, l’annullamento del concetto di persona.

L’amore è la capacità che ci fa riconoscere nell’altro qualcosa di indispensabile per la vita.

L’incertezza e la paura del futuro.

Sulla soglia in cui il presente diventa un futuro, i problemi di un passaggio diventano angosce e speranze. Può servire un manuale di automedicazione per proteggere la nostra psiche dalle emergenze? Un succedaneo o una possibilità?

Vera Slepoj, psicologa, psicoterapeuta e scrittrice, si laurea in psicologia a Padova nel 1977. Presiede la Federazione italiana psicologi e l’International Health Observatory. Tra le molte pubblicazioni ricordiamo: Capire i sentimenti (1996, ristampato nel 2020), Cara TV con te non ci sto più (insieme a Marco Lodi e Alberto Pellai, 1997), Legami di famiglia (1998), Le ferite delle donne (2002), Le ferite degli uomini (2004), L’età dellincertezza (2009), Le nuove ferite degli uomini (2010), La psicologia dell’amore (2015) e Capire i sentimenti (riedizione, 2020). Tante rubriche a tema psicologico su riviste e giornali.