17 Ago 2021

Alec Ross

L’umanità fra presente e futuro.

Sono un ottimista e un avventuriero. E credo che i prossimi 10 anni saranno migliori degli ultimi 10.

Pablo Picasso una volta disse: “Ogni atto di creazione inizia con un atto di distruzione”. Ciò è vero sia negli affari sia nell’arte. Credo che il momento che stiamo vivendo sia perfetto per iniziare qualcosa di interessante in tutti i campi e bisogna farlo con idee capaci di cambiare il mondo.

Economia e finanza, imprenditoria e tecnologie, geopolitica e mercato: tante sono le aspettative e le preoccupazioni. Alec Ross, viene a dire dei mondi nuovi che ci attendono. L’ottimismo che si alimenta di scelte possibili, fatte di tecnologie digitali, saperi, imprese che innovano e di inclusione del femminile.
Esperto di politiche tecnologiche, inserito da Foreign Policy fra i 100 Top Global Thinkers. Ha collaborato con il Dipartimento di Stato americano, con Hillary Clinton prima e la Presidenza Obama, poi. Già Senior Fellow alla Johns Hopkins University e alla Columbia University, attualmente è Visiting Professor alla Bologna Business School.
Autore del best-seller The Industries of the Future, pubblicato dal New York Times, tradotto in 24 lingue, libro dell’anno al TriBeCa Film Festival. In uscita, un lavoro sul rapporto tra governi, mercato e cittadini.
È nel CdA di Amplo, società di venture capital globale specializzata in tecnologia, finanza, educazione, risorse umane e cybersecurity.

PRENOTA EVENTO 3 ottobre